Maltempo Sardegna, notte da incubo a Cagliari

Home»Italia»Cronaca»Maltempo Sardegna, notte da incubo a Cagliari

CAGLIARI, 22 NOVEMBRE – Dopo una notte da incubo, battuta incessantemente dalla pioggia, anche il sud della Sardegna è travolto dal maltempo, con danneggiamenti e forti disagi. Il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, ha disposto con un’ordinanza, per la giornata di oggi la chiusura delle scuole. Sono stati predisposti inoltre una serie di presidi in alcune zone della Municipalità.

Sin dalle prime luci dell’alba la situazione era difficile, si è resa necessaria anche l’interruzione del traffico sulla 131, la strada principale che attraversa la regione, dove un fiume di fango e detriti ha invaso la carreggiata. Qualche ora fa Il traffico è stato riaperto, ma i veicoli viaggiano su una sola corsia, creando rallentamenti e disagi.

A Villacidro, nel cagliaritano, il Rio Nardi si è gonfiato ed ha invaso le vie principali della città, dove il torrente in piena ha trascinato alcuni veicoli, poi recuperati dalla Protezione civile. La situazione più critica si verificata quando il ponte sul Rio Nardi è stato travolto dalla furia dell’acqua ed è crollato, causando l’interruzione della strada.

La Protezione Civile ha comunicato un successivo avviso di allerta per rischio idrogeologico nelle zone del Cagliaritano, Campidano e Gallura che durerà fino a stasera. Le previsioni meteo sono critiche: il maltempo si sposterà sull’Ogliastra, zona devasta dall’alluvione tre anni fa, dove sono previsti temporali e pioggia con precipitazioni abbondanti e Sforti raffiche di vento.

Sabrina Brandone – Redazione Centrale

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.