Omicidio di Cremona: si costituisce l’assassino di Guido Gremmi

Home»Italia»Cronaca»Omicidio di Cremona: si costituisce l’assassino di Guido Gremmi

ROMA, 21 Novembre – Si è presentato domenica pomeriggio insieme ai suoi avvocati presso il comando dei Carabinieri di Brescia il pirata della strada responsabile della morte del pensionato di Cremona. Si chiama Angelo Pelucchi, 72 anni, ed è un imprenditore in pensione residente a Bassano Bresciano. Dopo una notte di rimorsi ha deciso di confessare l’omicidio del povero Guido Gremmi. Dopo l’interrogatorio, per l’uomo, si sono aperte le porte del carcere Canton Monbello di Brescia.

Il fatto. Tutto nasce da una lite per un parcheggio. Sabato scorso Angelo Pelucchi si era parcheggiato con il suo Suv nel posto auto per disabili che il comune aveva assegnato alla moglie di Guido Gremmi. Quest’ultimo ha iniziato a protestare scatenando l’ira dell’imprenditore che ha acceso la sua macchina e lo ha investito. Dopo di che è fuggito.

Gli inquirenti si erano subito messi alla ricerca del pirata della strada. Sul luogo del delitto erano presenti dei testimoni, che hanno fornito informazioni utili, e alcune telecamere che hanno ripreso tutta la scena. Erano molti gli elementi nelle mani delle forze dell’ordine ma mancava ancora poco all’identificazione del responsabile. Probabilmente consigliato dal suo legale Angelo Pelucchi ha deciso di fare il primo passo consegnandosi alle autorità.

 

Redazione Romatg24.it

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.