Monti ottiene la fiducia alla Camera: “Dureremo fino alle elezioni”

Home»Italia»Monti ottiene la fiducia alla Camera: “Dureremo fino alle elezioni”

ROMA, 18 Novembre – Il governo Monti, dopo aver ottenuto la fiducia al Senato con 281 sì e 25 no, oggi ha incassato anche la fiducia alla Camera, con un esito che lascia ben pochi dubbi: 556 sono stati i sì, 61 i no.

Così il professor Monti si appresta a dare inizio al suo governo in una fase tra le più difficili della storia della nostra Repubblica. Nel corso dell’intervento di questa mattina alla Camera, il neo Presidente del Consiglio ha chiesto ai deputati l’appoggio al suo esecutivo, come aveva già fatto a Palazzo Madama. “Come è stato chiarito nel programma ieri presentato ci siamo concentrati sull’essenza e la missione di questo governo, che intendiamo come governo di impegno nazionale” ha ribadito il premier, che ha anche respinto con forza le accuse di essere a capo di un esecutivo di “poteri forti”, liquidandole come “espressioni di pura fantasia”.

Monti, nel corso dell’intervento, ha sottolineato come il suo governo sia strettamente legato all’istituzione parlamentare. “Durerò e dureremo poco, non un minuto di più del tempo sull’arco del quale questo Parlamento ci accorderà la fiducia” sostiene il capo dell’esecutivo, che però aggiunge: “E’ mia intenzione proiettare la mia squadra di governo sulla prospettiva da qui alle elezioni”, cosa di cui il “professore” si dichiara fortemente fiducioso. Mario Monti ha infine chiesto ed ottenuto da parte dei deputati “non una fiducia cieca, ma vigilante”.

Intanto, si preannuncia un’agenda ricca di impegni per il neo premier, che martedì prossimo sarà a Bruxelles per incontrare il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy e il Presidente della Commissione europea José Manuel Barroso.
Francesca Garreffa

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.