Lodi: salva dal suicidio l’amico, muore Luigi Villa

Home»Italia»Cronaca»Lodi: salva dal suicidio l’amico, muore Luigi Villa

LODI, 17 Novembre – Cerca di fermare l’amico che voleva suicidarsi per una delusione amorosa e viene colpito con un colpo di pistola alla testa. È quanto è successo mercoledì notte a cascina Bottego, in provincia di Lodi. Inutili i soccorsi, il giovane è morto sul colpo.

Una storia assurda finita in tragedia. Gianluca Mauro, il giovane che voleva suicidarsi, aveva una storia d’amore travagliata con la sua fidanzata con continui lascia e prendi ma questa volta sembrava finita davvero. Troppo il dolore da sopportare per il ragazzo che voleva farla finita pensando di suicidarsi utilizzando una pistola del padre, una delle tante armi posseduto in casa dal genitore.

Venuti a sapere di quest’idea, due suoi amici sono accorsi dal giovane per evitare che potesse davvero premere il grilletto ma una volta arrivati al suo cospetto è successo l’impensabile. Luigi Villa, 19 anni, amico e coetaneo di Gianluca, cerca di fermare la sua azione suicida ma dalla pistola parte un colpo che lo colpisce in testa e lo uccide.

Il colpo sarebbe partito accidentalmente ma ancora sono da chiarire le dinamiche dell’incidente. Gianluca Mauro intanto è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo ma sotto l’occhio delle forze dell’ordine è finito anche il padre del ragazzo. Troppe armi in quella casa e ora gli inquirenti cercheranno di capire se pistole e fucili fossero detenuti in maniera legale.

Francesco Cianni

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.