Finanzieri al TG1, Minzolini spiega il perché in TV

Home»Italia»Cronaca»Finanzieri al TG1, Minzolini spiega il perché in TV

Roma 30 Settembre – La Guardia di Finanza arriva negli uffici del TG1. La disposizione viene emessa dal procuratore aggiunto Alberto Caperna, per acquisire ordini di servizio e documenti relativi alla vertenza intrapresa dalla giornalista Tiziana Ferrario, sollevata dalla conduzione del TG1. Nonostante due ordinanze di reintegro come inviata per i grandi eventi, deliberata dal giudice del lavoro di Roma , la giornalista non riottiene le sue mansioni, questo la porta a decidere di intraprendere anche la denuncia penale che fa scattare l’arrivo delle fiamme gialle.

Una vertenza i cui protagonisti sono una giornalista e il suo direttore, ma Augusto Minzolini coglie lo spazio del Tg dedicato all’approfondimento della notizia più significativa del giorno, in prima serata,  per spiegare le sue ragioni ai telespettatori. Da qui scoppia la polemica con i vertici dell’azienda.

L’appuntamento serale  del direttore del TG1 con i suoi telespettatori  in perfetta formula ‘pro domu sua’ non piace al presidente della Rai, Paolo Garimberti che ne prende le distanze: “Come ho già ricordato più volte in passato l’uso privato della televisione pubblica è sempre inopportuno. Ancora di più quando si tratta di fatti giudiziari. La Rai ha la massima fiducia nella magistratura e non si permette di giudicare le sue iniziative”.

Elena Petruccelli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.