Salotto Qulture al Ducati Caffè di Roma: Alessandra Carnevali presenta "Come se fossi a casa tua"

Home»Eventi»Salotto Qulture al Ducati Caffè di Roma: Alessandra Carnevali presenta “Come se fossi a casa tua”

ROMA, 13 Aprile – Ritorna Salotto Qulture, la rassegna letteraria che si tiene al venerdì presso il Ducati Caffè di Roma. Quest’oggi sarà presentato l’ultimo romanzo di Alessandra Carneva, “Come se fossi a casa tua” (Qulture Edizioni). Anche per questa occasione, durante l’aperitivo letterario, sarà presente la scrittrice, si parlerà del libro e verranno letti brani dal romanzo.

“Come se fossi a casa tua” è un romanzo profondo, in cui le vite di Olimpia, la protagonista, e di Margherita, sua antagonista, si intrecciano in una trama delicata e avvolgente, che ruota tutta intorno all’antica villa in cui Olimpia vive e che era stata la casa di Margherita, prima che la sua famiglia cadesse in disgrazia. La vita complessa di Olimpia e la storia delle due famiglie che hanno abitato quel luogo vengono raccontate da Alessandra Carnevali con ironia, acume e disarmante realismo. “Come se fossi a casa tua” è un romanzo dai tratti leggeri e dolci, che rivela però una profondità straordinaria e che sa sorprendere con un finale inatteso. Lo stile è morbido, fatto di descrizioni raffinate e minuziose, con un gusto per i dettagli e per le sfumature esteriori e interiori.

Alessandra Carnevali è nata ad Orvieto nel 1960, è laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università La Sapienza di Roma ed ha frequentato il CET diretto da Mogol. Come autrice di testi ha collaborato con molti artisti italiani, tra cui Leda Battisti e Andrea Febo. È blogger di Blogosfere.it e, nel 2007, è stata la prima blogger  accreditata ufficialmente in sala stampa al Festival di Sanremo. Dirige l’ufficio stampa “FELICI E TALENTI”. Ha pubblicato la raccolta di poesie “Il primo chiodo” (Carpe Diem Edizioni). “Come se fossi a casa tua” è il suo secondo romanzo.

Redazione

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.