Cina: terremoto nel sud del paese, 89 morti e 200 mila sfollati

Home»Esteri»Cina: terremoto nel sud del paese, 89 morti e 200 mila sfollati
PECHINO, 8 SETTEMBRE – Quasi80 morti e oltre 150 feriti per quattro forti scosse di terremoto che hanno scosso stamattina il sud ovest della Cina. Più di 20mila case danneggiate tra le province dello Yunnan e del Guizhou. Ma il bilancio è destinato ad aggravarsi, mentre si continua a scavare fra le macerie La scossa più forte, la prima, di magnitudo 5.7 della scala Richter, è stata registrata alle 11.19 di venerdì mattina (le 6.19 ora italiana) e l’ epicentro è stato individuato ad una profondità di 14 km.

Dopo quasi un’ora la stessa zona è stata colpita da una scossa di magnitudo 5.6, poi altre due scosse di livello 3.2 e 4.4. Il primo bilancio delle vittime è stato fornito dall’Ufficio Relazioni pubbliche della città di Zhaotong nello Yunnan, la provincia più colpita insieme al Guizhou in cui tuttavia il numero dei morti non è ancora stato reso noto. Al momento fonti governative parlano di 100mila sfollati e 20mila abitazioni collassate o danneggiate. Il sisma ha danneggiato le linee telefoniche e le strade, ostacolando l’arrivo dei soccorsi e rendendo più difficile la comunicazione con le aree colpite. Le scosse hanno distrutto almeno 1900 abitazioni e ne hanno danneggiate gravemente altre 37mila nella contea di Yiliang e nelle aree circostanti. Oltre 200mila persone sono state allontanate dalla zona montuosa delle province di Yunnan e Guizhou.

La televisione nazionale Cctv trasmette le immagini della catastrofe e sul web compaiono le prime testimonianze delle persone che hanno subito danni a causa di questo evento catastrofico. Un’ utente cinese su Twitter, Sina Weibo, ha raccontato di aver sentito la terra tremare sotto le sue gambe in mezzo alla folla di gente che correva, gridava e scappava.

Il primo ministro Wen Jiabao è atteso sul posto, mentre il presidente Hu Jintao ha spronato tutti i livelli politici e amministrativi ad aiutare i soccorritori. Tra le altre cose, la provincia del Sichuan nel 2008 fu colpita da un violento terremoto che costò la vita a più di 87mila persone.

Sabrina Bachini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.