India: sposa a un anno, divenuta maggiorenne ottiene l’annullamento del matrimonio

Home»Esteri»India: sposa a un anno, divenuta maggiorenne ottiene l’annullamento del matrimonio

ROMA, 26 Aprile – Quella dei matrimoni tra bambini è una storia che in India si ripete da molto tempo ma questa volta il finale è stato diverso. Laxmi Sargara appena divenuta maggiorenne invece di ufficializzare il matrimonio combinato dalla sua famiglia, quando aveva solo un anno, si è rifiutata  e ha chiesto l’annullamento.

La famiglia di Laxmi, che vive a Jodhpur, nello stato del Rajasthan, 17 anni fa, aveva dato in sposa la loro bambina ad un compaesano, Rakesh, che aveva appena 3 anni. Laxmi per tutti questi anni ha vissuto con la sua famiglia. Compiuti i 18 anni, è stata reclamata dalla famiglia dello sposo che lei non aveva mai conosciuto. Laxmi non ha accettato di andare a vivere con il suo sposo e si è imposta facendo tutto il possibile per farsi annullare il matrimonio. Si è rivolta ad un’organizzazione non governativa che opera sul territorio, che si batte proprio contro la pratica dei matrimoni tra bambini, e alla fine ha vinto la sua battaglia. Un tribunale dello stato del Rajasthan ha annullato il matrimonio. Laxmi e Rakesh hanno firmato consensualmente il documento con cui hanno accettato lo scioglimento del legame.

Anche se illegale dopo l’introduzione di una legge che li vieta, i matrimoni tra bambini sono ancora molto frequenti in India, soprattutto nelle zone rurali e più povere. Vengono celebrati nel mese di aprile e c’è la credenza che portino benefici all’agricoltura, facilitando l’ottenimento di un buon raccolto.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.