Strage familiare in Ungheria: 24enne uccide con la spada nonni, padre e fratello maggiore

Home»Esteri»Strage familiare in Ungheria: 24enne uccide con la spada nonni, padre e fratello maggiore

BUDAPEST, 7 AprileHa sterminato la propria famiglia a colpi di spada. E’ accaduto a Kulcs, un villaggio nel cuore dell’Ungheria, distante circa sessanta chilometri da Budapest. Qui un ragazzo di 24 anni, Jutast Csanad Horvath, ha impugnato l’arma e si e’ scagliato contro il padre, un piccolo impresario edile, e poi il fratello maggiore e i nonni. Non soddisfatto, la sua furia omicida si è abbattuta anche contro la madre, la sorella e un altro parente, tutti poi ricoverati in ospedale per profondità delle lesioni. Teatro della tragedia è stata l’abitazione dove vivevano le vittime e il ragazzo assassino.

Le autorità sono intervenute sul posto dopo essere state allertate da una telefonata, inviando sul luogo del delitto una squadra dell’ anti-terrorismo che, dopo aver circondato l’immobile e aver fatto irruzione, sono riusciti a catturare Jutast. L’ennesimo dramma familiare che si conclude in tragedia, con numerose vittime e altrettanti feriti. Il sindaco della località, Csaba Kiss, ha assicurato che la carneficina ha colto di sorpresa la piccola comunità: si trattava di “gente normale”, ha spiegato, aggiungendo che i vicini “mai avevano avuto problemi” con loro.

Per quanto riguarda le vittime, si è appreso che il padre, era un imprenditore edile, noto nel villaggio. Secondo il portavoce della polizia, 135 agenti hanno partecipato all’azione. In un primo momento si era detto che Horvath tenesse degli ostaggi nella casa, una notizia si è rivelata poi non essere vera. L’uomo non ha opposto resistenza ai poliziotti al momento dell’arresto, membri delle unità speciale, ed è stato poi trasferito in ospedale perché era ferito anche lui. Secondo la polizia, le sue ferite non risalgono ai momenti della cattura, ma prima.

Sabrina Bachini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.