Nigeria: muore in carcere l’ideatore del sequestro di Franco Lamolinara

Home»Esteri»Nigeria: muore in carcere l’ideatore del sequestro di Franco Lamolinara

ROMA, 15 Marzo –  “Abu Mohamed è deceduto il 9 marzo 2012 in carcere per gravi ferite da arma da fuoco”. Questo il contenuto del comunicato diramato dalla polizia nigeriana sulla morte del responsabile del sequestro dell’ingegnere Franco Lamolinara e dell’inglese Chris McManus,  lo scorso 8 marzo in Nigeria, entrambi deceduti nel blitz angloamericano di Sokoto.

Il capo della Farnesina, Giulio Terzi, dopo aver riferito in Senato, ieri ha ricostruito alla Camera le fasi del fallito blitz angloamericano a Sokoto. Il prossimo 22 Marzo arriverà a Roma il Ministro degli Esteri britannico William Hague. L’obiettivo è di fare chiarezza sul ritardo nella comunicazione al governo italiano da parte di quello inglese sull’operazione militare condotta da britannici e nigeriani quando la stessa era già in corso. Un impegno fortissimo, assunto dai rappresentanti istituzionali del nostro paese nei confronti della famiglia dell’ingegnere.

“Italia e Gran Bretagna continueranno a collaborare nella lotta al terrorismo”. Fuga così, Giulio Terzi, i dubbi sui rapporti tra i due paesi, rinviando al prossimo 22 Marzo la discussione con il Ministro Hague su quanto accaduto in Nigeria.

Daniela Gangemi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.