USA: sparatoria in una clinica psichiatrica. 2 morti e 7 feriti

Home»Esteri»USA: sparatoria in una clinica psichiatrica. 2 morti e 7 feriti

ROMA, 10 Marzo – Anche questa volta, la triste notizia ci giunge dagli Usa, dove aumentano considerevolmente il numero delle sparatorie. Un uomo infatti, si è introdotto in una clinica psichiatrica, precisamente all’Università di Pittsburgh, in Pennsylvania, dove ha aperto il fuoco ammazzando due persone e ferendone sette.

Il Western Psychiatric Institute, questo è il nome del manicomio nel quale é avvenuta la tragedia, è ancora sconvolto per l’accaduto. La notizia è stata resa nota dalla Cnn secondo cui un uomo, ancora non identificato, dopo essere entrato nella struttura ha aperto il fuoco contro alcune persone che si trovavano all’interno e, in un secondo momento, ha rivolto l’arma contro se stesso, togliendosi la vita. Le ragioni e le dinamiche di questo folle gesto sono ancora poco chiare.

Secondo quanto ricostruito in un primo momento, l’ipotesi era che potesse esserci un secondo attentatore, anche lui armato, e che avrebbe tenuto in ostaggio alcune persone. Le voci sono state smentite subito dopo da un portavoce che ha affermato: “non ce mai stata alcuna presa di ostaggi”. Al momento non è ancora ben chiaro se tra le vittime ed i feriti ci siano dei pazienti, dipendenti dello stesso istituto psichiatrico o familiari di qualche malato. La polizia che sta indagando in queste ore ci riferisce che una delle due vittime possa essere quasi sicuramente l’aggressore.

Sul posto sono accorse immediatamente le forze speciali di polizia mentre gli edifici adiacenti alla zona della sparatoria sono stati evacuati con la massima urgenza. Secondo quanto si è appreso, alcuni dei feriti pare siano stati trasferiti al Pittsburgh Medical Center ma non si hanno notizie sulle loro condizioni di salute.

Martina Tirico

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.