Vaticano: il cardinale Angelo Bagnasco riconfermato alla presidenza della Cei

Home»Esteri»Vaticano: il cardinale Angelo Bagnasco riconfermato alla presidenza della Cei

ROMA, 8 Marzo – Il cardinale Angelo Bagnasco è stato confermato alla presidenza della Conferenza Episcopale italiana. Nominato per la prima volta il 7 marzo del 2007, esattamente cinque anni fa, si prepara dunque ad affrontare un altro mandato.

Il Papa Benedetto XVI, confermandolo alla presidenza della Cei, mostra al cardinale Bagnasco tutta la stima che nutre nei suoi confronti e gli riconosce l’ottimo lavoro svolto durante i cinque anni del suo mandato e la capacità con cui ha saputo affrontare alcune questioni delicate. Il cardinale Bagnasco è giunto alla guida della Cei dopo i sedici anni di gestione del cardinale Camillo Ruini a cui Giovanni Paolo II aveva lasciato carta bianca nello gestire il rapporto con la società e la politica. Nei suoi primi cinque anni, il cardinale Bagnasco ha contribuito a superare le tensioni createsi con la Segreteria di Stato, ha affrontato il cambio della direzione del giornale Avvenire dopo lo scandalo Boffo e sul finire dello scorso anno ha manifestato la disponibilità della chiesa a chiarire la questione dell’esenzione dall’Imu.

Il cardinale Bagnasco ha commentato la decisione della sua riconferma con queste parole. “La decisione di Benedetto XVI di confermarmi nel servizio di Presidente della Conferenza Episcopale Italiana  rinnova in me una profonda emozione. Nell’accogliere con gratitudine e in spirito di fede la designazione del Santo Padre desidero confermare a Lui la mia personale dedizione perché‚ la Chiesa nel suo insieme e, in essa, i Pastori, si mettano in cammino per condurre gli uomini fuori dal deserto, verso il luogo della vita, verso l’amicizia con il Figlio di Dio. Desidero pure salutare cordialmente – all’inizio di questo nuovo mandato – tutti i Vescovi, ringraziando ciascuno per la collaborazione fin qui sperimentata e auspicando di poter insieme continuare a servire la Chiesa che è in Italia, così capillarmente diffusa in ogni città e contrada. La comunione dei Vescovi tra di loro e attorno al Papa rafforzi la missione e la testimonianza cristiana in una società che, per quanto segnata da una profonda crisi culturale ed economica, non cessa di sperare in un futuro migliore”.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.