Soldati americani bruciano il Corano: uccisi in Afganistan

Home»Esteri»Soldati americani bruciano il Corano: uccisi in Afganistan

KABUL, 23 Febbraio – Sono stati uccisi due soldati statunitensi, molto probabilmente per una rivendicazione, da parte di un uomo con l’uniforme dell’esercito afgano, per il rogo provocato dai militari americani ai danni delle pagine del Corano. A far giungere la notizia è stato il Cbs News, rendendo nota la nazionalità dei due militari uccisi, anche se ancora non è stata confermata dall’Isaf, probabilmente le due vittime risultano i due soldati morti nella zona orientale del paese.

Il presidente Obama ha immediatamente inviato al presidente Karzai una missiva di scuse per il gesto non poco grave. Le proteste contro il gesto sono continuate e alcuni manifestanti sono scesi in piazza vicino la Capitale Belgrami per mostrare il loro disappunto contro le forze della coalizione internazionale. Le proteste continuano anche in altre zone come a Jalalabad dove si contano almeno 2 morti ed Asadabad dove alcuni manifestanti hanno bruciato come simbolo di protesta le bandiere statunitensi.

Annamaria Oliveti

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.