Germania: cacciata da un bar perché allatta il figlio

Home»Esteri»Germania: cacciata da un bar perché allatta il figlio

GERMANIA, 14 Ottobre –  Una donna è stata letteralmente cacciata da un bar per aver allattato il proprio bambino davanti agli altri clienti. La bizzarra vicenda è accaduta in Renania, una zona della Germania occidentale al confine con il Belgio.

La donna vittima di questo discutibile atto si chiama Patricia Hermanns ed ha 31 anni. Qualche giorno fa si trovava all’interno di un bar e vedendo che il suo bimbo si lamentava per la fame, ha pensato di allattarlo ma il gesto non è stato apprezzato dai proprietari del locale che le hanno intimato di uscire perché il suo comportamento poteva disturbare la clientela. “Sono rimasta sbalordita, e sono andata fuori a cercare un angolo per allattare”, ha dichiarato la donna al giornale tedesco Bild.

Subito la notizia ha fatto il giro del mondo, scatenando moltissime opinioni di donne a riguardo: “Anche a me è capitato di essere insultata per aver dato il latte al mio bambino. In genere ti attaccano le persone anziane”. C’è anche chi invece, non ama osservare certi comportamenti in pubblico: “Trovo che allattare sia un gesto intimo e privato che, seppur bellissimo e naturale, vada fatto con discrezione”.

Sicuramente, in occasioni pubbliche, è bene evitare atteggiamenti che possano ledere l’altrui sensibilità, ma davanti ad un atto naturale , nei confronti di una creatura che in un preciso momento, ha dei bisogni, ogni parola è superflua.

Sabrina Spagnoli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.