Telefonare in Europa costa meno con le nuove tariffe roaming

Home»Economia»Telefonare in Europa costa meno con le nuove tariffe roaming

ROMA, 2 LUGLIO – Da ieri telefonare, inviare SMS e navigare dall’estero in un Paese dell’Unione Europea costerà molto meno. Sono partite le nuove tariffe per il roaming, secondo le previsioni si dovrebbe arrivare nel 2014 ad avere costi inferiori a quelli attuali fino al 90%.

LE CHIAMATE: Le chiamate vocali in uscita, invece, non potranno superare i 29 centesimi al minuto (Iva esclusa), i 24 dal 2013 e i 19 centesimi dal 2014, contro l’attuale soglia massima di 30 centesimi. Le telefonate ricevute passeranno dagli attuali 11 centesimi al minuto a 8 (Iva esclusa), poi a 7 tra un anno e a 5 tra due.

GLI SMS: Per gli sms, i costi scenderanno dagli 11 centesimi di adesso a 9 (Iva esclusa) a luglio, poi a 8 nel luglio 2013 e a 6 a luglio del 2014.

Alcune norme riguardano anche chi si reca in viaggio in paesi che non fanno parte dell’Ue. Per evitare spiacevoli sorprese, i cittadini europei in viaggio riceveranno un SMS o una email quando la loro spesa si avvicinerà ai 50 euro o al limite massimo di trasferimento dati. Gli utenti dovranno quindi confermare che accettano di superare tale limite per poter continuare ad usare il roaming di dati.

Cambiamenti significativi basti pensare che fino a luglio 2009, con molti operatori, scaricare dati costava 4 euro per megabyte, ma con le nuove regole questi prezzi diminuiranno di circa sei volte. Ora il costo del traffico dati non potrà superare i 70 centesimi a megabyte (Mb), iva esclusa, per scaricare dati o consultare internet all’estero.

Ma le buone notizie non finiscono qui infatti un ulteriore abbassamento dei costi si verificherà a partire dal prossimo anno. Chiamare e ricevere chiamate dai paesi dell’Ue costerà rispettivamente 24 e 7 centesimi al minuto, mentre nel 2014 saranno 19 e 5 e ancora l’invio di SMS costerà 8 centesimi nel 2013 e a 6 nel 2014, e infine il traffico dati sarà portato a 45 centesimi per megabyte e, nel 2014, a 20.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.